Stai navigando con un browser obsoleto. Clicca qui e aggiorna il tuo browser per avere una migliore esperienza di navigazione.

San Rocco

Serralunga d'Alba

Il primo vigneto acquistato a Serralunga d’Alba. Questo Cru rappresenta appieno l’amore di Luigi verso questo paese.

La vigna sorge sulla collina in fronte alla omonima chiesa di San Rocco.
In passato, durante l’epoca della peste (intorno al 1630) era usanza portare lì gli ammalati per raccomandarli a San Rocco, santo patrono e protettore dal flagello della peste. Il nome San Rocco ha per cui un grande valore simbolico e storico.

L‘argilla presente in questo terreno regala in bocca un’energia intensa. Proprio per questa ragione il paese di Serralunga d’Alba viene chiamato ‘il corazziere delle Langhe’.
Il vino risulta infatti con grande struttura e profondità, mostrando pienamente un’intensa complessità.

Comune

Serralunga d’Alba

Superficie

2,1 ettari

Esposizione

Sud

Altitudine

320 m s.l.m.

Terreno

Argilloso e calcareo

Sistema di allevamento

Guyot

Piante per ettaro

4.500

Età media delle viti

65 anni

Tratto da “Barolo MGA Vol. 1”- Alessandro Masnaghetti Editore - www.enogea.it - tutti i diritti riservati

Da questa vigna

Tratto da “Barolo MGA Vol. 1”- Alessandro Masnaghetti Editore - www.enogea.it - tutti i diritti riservati

News

Un nuovo Cru: Barolo Cerretta

Pubblicata il 11/05/2020

Abbiamo aspettato per quasi 30 anni per vinificare il vigneto singolo Cerretta separatamente, in modo da avere viti più vecchie. Finalmente l’attesa è terminata!
Il Barolo Cerretta è dedicato al Centenario della nostra azienda.

100 anni di Azelia: Etichette da collezione

Pubblicata il 11/05/2020

1920 – 2020. Siamo estremamente orgogliosi di celebrare il Centenario della nostra azienda. Da 100 anni produciamo Barolo e siamo ancora qui!
Tutti i Baroli 2016 sono vestiti da un’etichetta in edizione speciale per celebrare i nostri 100 anni di storia.