Bricco Fiasco

COMUNE: CASTIGLIONE FALLETTO

VINO: BAROLO DOCG BRICCO FIASCO ®


Il Bricco Fiasco rappresenta il Cru storico dell'azienda. Qui le viti furono piantate negli anni '40 dal padre di Luigi, Lorenzo. Oggi, le stesse viti, ormai di 65 anni, producono grappoli piccoli, concentrati, e la loro maturazione è impeccabile.

Nel 1978 Luigi e suo padre decisero insieme di vinificare separatamente, per la prima volta, i grappoli ottenuti da questa vigna, data la sua unica posizione e la perfetta maturazione degli acini. Volevano assolutamente che questo vigneto si potesse riconoscere in bottiglia e che a questo vigneto fosse dedicata un'etichetta, un vino. Il Barolo Bricco Fiasco fu uno dei primi Baroli ad identificare un Cru, un vigneto singolo.

Il nome Fiasco deriva dalla forma della collina dove giace il vigneto: essa ha la forma arrotondata di un fiasco, l'antica bottiglia utilizzata in passato per contenere il vino rosso. Sulla cima di questa collina, il bricco, è presente ancora oggi un vecchio pozzo con vicino una vite centenaria potata a pergola, utile come riparo all'ombra durante i caldi pomeriggi d'estate. Lì veniva raccolta l'acqua piovana, altrimenti impossibile da trasportare fino alla sommità del bricco estremamente ripido.

Il terreno bianco calcareo dona al vino un profilo elegante con tannini dolci e setosi. Il carattere aromatico, carico di fiori e frutti, è affascinatamente intenso.


Superficie vigneto:
Esposizione ed altitudine:
Altitudine:
Terreno:
Sistema di allevamento:
Piante per ettaro:
Età media delle viti:
1,5 ettari
Sud
275 m s.l.m.
Bianco calcareo
Guyot
4.400
65 anni